Van Gogh sulla soglia dell'eternità, "forme e colori"

“Van Gogh - Sulla soglia dell’eternità” di Julian Schnabel, in questi giorni al cinema distribuito da Lucky Red in associazione con 3 Marys Entertainment. Al centro della vicenda il genio “maledetto” di Vincent Van Gogh, raccontato attraverso gli occhi del cineasta e artista contemporaneo Julian Schnabel: 22 anni dopo "Basquiat", il regista di "Prima che sia notte" e "Lo scafandro e la farfalla" torna a parlarci della grande arte e lo fa portando al cinema gli ultimi, tormentati anni del pittore olandese. Nei panni dell’artista Willem Dafoe, premiato alla Mostra d’arte Cinematografica di Venezia con la Coppa Volpi per il Miglior attore e candidato ai Golden Globe 2019 come Miglior attore in un film drammatico.