Vendeva e assumeva doping: arrestato ex campione body building

Smerciava e assumeva lui stesso sostanze dopanti: per questo un 49enne noto bodybuilder di Foggia è stato arrestato nell'ambito delle indagini sulla morte del 32enne Giovanni Racano. Polizia e guardia di finanza hanno eseguito una serie di perquisizioni presso palestre, abitazioni e locali in uso a persone dedite all'attività di body building e sono riusciti a individuare un locale, nel centro storico della città di Foggia, in cui smerciavano e assumevano sostanze dopanti. Il locale risultava di proprietà del gestore di una palestra per body builder, un 49enne ex campione mondiale di Body building over 40 che svolge attività di preparazione atletica presso la palestra. Molte scatole di farmaci erano di dubbia provenienza.