Figlio di Salvini su moto d'acqua della polizia, polemiche

Il figlio sedicenne di Matteo Salvini fa un giro su una moto d'acqua della polizia a Milano Marittima. Due persone che si presentano come agenti impediscono ai presenti di girare video, e tentano di bloccare un videomaker di Repubblica che sta riprendendo la scena. Poi cambiano versione e negano di essersi identificati come poliziotti. La vicenda scatena subito polemiche, con il Pd che va all'attacco: "Se fosse stato figlio di un politico democratico avrebbero fatto il diavolo a quattro", twitta Alessia Morani. Si muove la questura di Ravenna, che avvia accetrtamenti su un eventuale uso improprio dei mezzi dell'amministrazione.