Russia, a San Pietroburgo i funerali dei militari morti nel sottomarino

Si sono celebrati a San Pietroburgo, in Russia, i funerali dei 14 ufficiali della marina militare morti per asfissia a seguito di un incendio esploso in un sommergibile a propulsione nucleare in circostanze che non sono state completamente rivelate dal Cremlino. La tragedia, avvenuta nel mar di Bering, ha provocato una serie di polemiche e domande sullo stato della flotta russa.