Fedez dopo la festa al supermercato: «Hanno contattato i servizi sociali per togliermi mio figlio»

La festa per il compleanno di Fedez al supermercato si è trasformata in un’occasione per condannare senza alcun appello il rapper e Chiara Ferragni che, insieme agli invitati, sono stati fotografati e ripresi mentre tiravano cibo e mettevano a soqquadro la sede milanese della nota catena di grande distribuzione. In un video su Twitter, dopo aver chiesto scusa più e più volte e in seguito alle dovute puntualizzazioni da parte dei vertici del Carrefour per cui tutto il cibo toccato è stato pagato e/o consumato, Fedez ha operato una amarissima riflessione sul fatto che gli haters hanno raggiunto livelli mai visti di perfidia. “Questa settimana ho ricevuto minacce di morte che quello è il meno, persone che hanno contattato i servizi sociali per togliermi mio figlio, persone che hanno firmato petizioni per estromettermi da X Factor”. Foto@Kikapress/SKY
LEGGI ANCHE: -- — Quella foto per il figlio Leo subito cancellata da Instagram: ecco lo scatto di Chiara Ferragni che non voleva mostrare