Cisterna Latina, l'arrivo in chiesa dei feretri di Alessia e Martina

Le due piccole bare bianche, coperte di fiori, sono entrate nella chiesa di San Valentino tra gli applausi della folla. Tantissime persone hanno voluto partecipare ai funerali di Alessia e Martina, le due sorelline uccise dal padre, il carabiniere Luigi Capasso, a Cisterna di Latina il 28 febbraio scorso. Non c'è la madre delle piccole, ancora ricoverata in ospedale per via delle gravissime ferite provocate dai colpi d'arma da fuoco esplosi quello stesso giorno dal marito.