Restauro da vertigine: sul tetto della chiesa torna la testa del pellicano

E' tornato ad antico splendore il pellicano che si trova sul punto più alto della facciata della Chiesa del Gesù a Lecce. Il volto dell'animale era precipitato al suolo due anni fa a causa del maltempo. Caduto e ridotto in centinaia di frammenti, il volto del pellicano è stato ricostruito da uno scalpellino e posizionato dalla ditta Marullo Costruzioni srl che, su richiesta dell'assessorato alle Politiche Ambientali guidato da Andrea Guido, ha raccolto l'invito e sistemato la statua a spese proprie. «Un omaggio alla città - ha spiegato Luigi Marullo legale rappresentante dell'impresa - che rappresenta una grande sensibilità nei confronti dei nostri monumenti e dell'arte».
Quindici giorni di tempo per ricostruire il volto dell'animale, non senza grandi difficoltà. Non esiste infatti testimonianza storica visiva che potesse testimoniare le sembianze del volto ricostruito minuziosamente con delle resine particolari. 
(Francesca Sozzo)