Brindisi, colpo alla Scu: 45 arresti

Attentati dinamitardi, pestaggi, affiliazioni, lotte fra clan e perfino un omicidio avvenuto in pieno centro: è lo scenario che emerge dall'ultima delle operazioni contro la Sacra corona unita del Brindisino attraverso la quale gli investigatori ritengono di aver sgominato un'organizzazione criminale di tipo mafioso, con l'arresto - compiuti dai carabinieri di Brindisi - di 46 persone. Non a tutti gli indagati - 65 in tutto - è stato contestato il 416bis, ma per tutti le accuse sono aggravate dall'aver favorito un'associazione criminale.