Ostia, Roberto Spada viene fermato dai carabinieri: è indagato per il pestaggio

Fermato Roberto Spada protagonista dell'aggressione a un giornalista Rai a Ostia. I carabinieri lo hanno prelevato a casa sua e lo hanno portato in Caserma tra gli insulti delle persone che hanno visto i militari ammanettarlo. Per lui l'accusa è di lesioni gravissime, possibile nei suoi confronti anche la contestazione dell’aggravante mafiosa. Spada è il fratello del noto boss della malavita locale condannato a 10 anni per estorsione col metodo mafioso che aveva dato il suo endorsement al candidato di CasaPound nelle ultime elezioni a Ostia. Intanto Simone Di Stefano, vicepresidente di Casapound chiede alla magistratura di aprire un fascicolo per appurare se esistono rapporti criminosi tra il movimento di estrema destra e il clan Spada.